lunedì 4 novembre 2013

Pernettya mucronata Bacche rossi come piccole mele!!!

Oggi novità per gli amanti del giardinaggio...

La mia mammina ieri mi ha portato questa bellissima e interessante piantina..non conoscevo il nome e quindi mi sono un pò informata su internet...è una scoperta...


La Pernettya mucronata arriva dal Cile,fa parte della famiglia delle eriche ed è perenne;ha bisogno di un terreno fertile,soffice;il terreno del sottobosco è l'ideale con aghi di conifere.

Come coltivarla: 


  1. Portamento cespuglioso e compatto,ha piccole foglie appuntite ma non spinose,si sviluppa in altezza fino a un metro,anche se quelle in commercio sono di piccole dimensioni e arrivano al mezzo metro e quindi ideale anche per coltivarla in vaso abbastanza ampio.
In giardino si può utilizzare per cespugli o bordure.Esposizione soleggiata o mezz'ombra.In autunno vive bene al sole e mezz'ombra in estate.Annaffiature regolari,abbondanti in estate-primavera e in autunno lasciamo il terreno bagnato.

I fiori sono bianchi o rosati in tarda primavera seguiti in autunno fino a tutto l'inverno da bacche di colore bianco o rossi tendenti al viola a volte.La pianta è dioica;le bacche quindi appaiono sulle piante se nelle vicinanze c'è una pianta maschile.

La moltiplicazione: le talee semilegnose si prelevano a settembre di circa 7-10 cm le talee si pongono in terriccio misto a sabbia.

Si può abbinare alle eriche,ai viburni e alle piccole roselline bacche.



Io consiglio di piantarla in un bel vaso sul balcone o terrazzo,io farò cosi....è una pianta molto decorativa che al momento della fase adulta possiamo anche raccogliere i rami con le bacche e decorare centri tavola,vasi anche nel periodo come il Natale che sta arrivando...




Seguitemi ancora su herablog..tante altre curiosità...


Nessun commento:

Posta un commento